Organizza la reperibilità telefonica con questi 3 metodi

Organizza la tua reperibilità telefonica

“E’ difficile essere il segretario di se stesso”

Parola di un collega di Brescia, medico di famiglia a Bagnolo Mella. Mi raccontava di quando il suo modello organizzativo lo costringeva a prendersi le telefonate dei pazienti e a sacrificare al telefono il lavoro di segreteria.

Fino a quando ha deciso di rinnovare il suo lavoro, il suo modo di dedicarsi ai pazienti.
Mi diceva: “uno non può perdere 3 ore al giorno da dedicare solo al telefono più tutte le telefonate durante la giornata che arrivano a qualsiasi ora”

Una situazione abbastanza difficile da sostenere quando il telefono diventa un problema!

Non saranno per te cose nuove, anzi potrai ben immedesimarti in questa situazione. E’ chiaro a tutti che il tuo lavoro richiede anche queste cose, richiede una reperibilità telefonica da dare ai pazienti.

Ma il mio consiglio è molto semplice. Ci passa un abisso tra un medico che riceve le telefonate tutto il giorno facendo il segretario di se stesso, tra chi ha scelto delle fasce di reperibilità giornaliere e chi, invece, si fa aiutare da una segretaria.

Nessuna formula magica, semplicemente 3 metodi di lavori diversi che ti aiutano a gestire le telefonate dei pazienti e a vivere serenamente la tua professione. Che ti aiutano a risparmiare del tempo prezioso da dedicare al tuo ambulatorio, alle tue attività extra, alle tue cose.

Il mio consiglio viene dalla mia esperienza, molte sono le realtà che tocco con mano, sta al medico, poi, in relazione alle sue abitudini, scegliere come meglio lavorare.

Se ti va di continuare a seguirci per queste e altre storie iscriviti alla nostra newsletter, compilando la scheda qui sotto:

Io sono Martina Pozzan. Ti aspetto!