I pazienti: se dai un dito, si prendono il braccio!

I pazienti: se dai un dito, si prendono il braccio!

Ed è proprio così, non è solo un modo di dire.
Soprattutto nel tuo lavoro, per l’amore della professione, per l’amore dei pazienti, perchè in fondo siamo persone umane che vivono di emozioni, sensibilità e cuore… Si fa di tutto perchè i pazienti possano stare bene, tranquilli e in salute … ma eccedere, questo no, non fa bene a nessuno, nè al medico e nemmeno al paziente.

Se dai un dito, si prendono il braccio!

Ed è facile, facilissimo, sconfinare in richieste improprie causate magari da un eccesso di disponibilità …
cari medici, i pazienti se ne approfittano!!

Io non dico che dobbiate essere cattivi, fiscali, rigidi! Non sarebbe umano …
Ma non con tutti si può essere buoni e disponibili, soprattutto con quelli che poi se ne approfittano ed eccedono. Quante volte succede??

Ti sto per leggere lo sfogo di una tua collega, trovato come post su Facebbok:

“Non ho più guanti per potervi prendere …..non ho guanti di velluto, si sono strappati a furia di usarli, non ho mai avuto guanti di ferro… Mi sa che vi mollo!!!“ …

E allora …
Dai delle regole nella tua gestione dello studio, regole per la richiesta di appuntamenti, regole per la richiesta delle ricette e impegnative, regole per la reperibilità telefonica.
Fai conoscere a tutti queste regole e falle rispettare!!

Alla prossima,
Martina Pozzan